Del Conte: "Blocco licenziamenti così com'è produrrà solo disoccupati lunga durata"

Del Conte: Blocco licenziamenti così com'è produrrà solo disoccupati lunga durata
Maurizio Del Conte, presidente Afol Metropolitana "Il blocco dei licenziamenti ha senso solo se, nel frattempo, si abilitano le persone a trovarsi un altro lavoro, attraverso una formazione seria e una riqualificazione mirata ai bisogni del mercato:altrimenti, se si tiene lì una persona fino a gennaio senza nessuna prospettiva, non solo dopo gli toccherà il licenziamento, ma c'è il rischio più che concreto che questa persona vada a finire nella disoccupazione di lunga durata, dalla quale, come sappiamo, è più difficile uscire".Maurizio Del Conte, giuslavorista, docente alla Bocconi e presidente di Afol Metopolitana, parla con Adnkronos/Labitalia del divieto di licenziare introdotto per arginare gli effetti sull'occupazione della pandemia:un divieto che fino ad agosto è stato totale e che col decreto Agosto è stato esteso fino a metà novembre per le aziende che hanno usufruito di tutta la Cig e fino a fine anno per le altre.Si può licenziare però in caso di fallimento, cessazione attività o accordo con i sindacati. "Il blocco dei licenziamenti è e deve rimanere una misura straordinaria eccezionale -ricorda

Continua a leggere...

© 2019 JobSocial. Tutti i diritti riservati.
powered by Officina71