Assodel, elettronica cruciale per la ripartenza

Assodel, elettronica cruciale per la ripartenza
La crisi economica collegata all’emergenza sanitaria sta colpendo tutti i mercati su scala globale e di certo il 2020 sarà ricordato come un 'annus horribilis' per tante ragioni.Eppure, nonostante le difficoltà, il comparto dell’elettronica è tra i pochi ad aver dimostrato un calo contenuto e, soprattutto, ad avere le carte in regole per poter uscire più rapidamente dalla crisi.La spinta sull’acceleratore nei processi di innovazione e digital transformation in tutti i settori applicativi, la pervasività dell’elettronica, la necessità di ricorrere a sistemi sempre più intelligenti (Internet of Things, Big Data e Intelligenza Artificiale in primis), ma anche più efficienti (grazie all’elettronica di potenza ad esempio), permetteranno al comparto una ripresa più rapida. Stando all’ultimo rapporto di mercato Assodel (Associazione Distretti Elettronica - Italia) - presentato durante un incontro ieri realizzato in doppia modalità (in presenza e online) - dopo un primo trimestre calato del -4,5%, il secondo trimestre ha registrato una diminuzione del -19,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e il terzo trimestre un ulteriore -12,8%.Il 2020 chiuderà molto probabilmente con segno negativo.Nonostante questo, le previsioni per i prossimi due anni aprono

Continua a leggere...

© 2019 JobSocial. Tutti i diritti riservati.
powered by Officina71